Abbigliamento Outdoor

+ - marche
1 a 42 su 12320 articoli totali
  1. Precedente
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 294
  8. Successiva

Vuoi saperne di più sull’abbigliamento da outdoor?

L' abbigliamento da montagna e i materiali si sono evoluti con il tempo. Negli ultimi anni questa evoluzione ha subito un'accelerazione, in parte per via dell’aumento della pratica degli sport outdoor risultando nell’apparizione di nuovi tessuti e materiali che forniscono maggiore sicurezza e benessere durante le uscite in montagna. L’evoluzione tecnica dei tessuti fa in modo che attualmente esistano capi specifici per ogni attività: Da indumenti meno tecnici per attività meno esigenti come l’escursionismo o il trekking, fino ad abbigliamento molto tecnico adeguato all’alpinismo, all’arrampicata su ghiaccio, ecc.

A parte saper scegliere che indumenti o materiale conviene usare a seconda dell'attività, bisogna sapere anche come usarli. È importante tenere conto di alcune delle funzioni degli indumenti da montagna sono la protezione, il comfort e la sicurezza.

Come scegliere l’abbigliamento da outdoor?

Un trucco molto comune è il famoso sistema dei tre strati. Per le attività outdoor si consiglia di vestirsi a strati (a cipolla). Questo dà una maggiore effettività e versatilità poiché consente di adattarsi meglio ai possibili cambi di temperatura o condizioni meteorologiche. I tre tipi di strati sono: primo strato o prima pelle, secondo strato o seconda pelle e terzo strato.

Primo strato

È quella che sta a contatto diretto con la pelle. La principale funzione dell’abbigliamento termico è evacuare il sudore per mantenersi asciutti evitando, così, la sensazione di umidità sulla pelle e il freddo. I materiali più utilizzati per questo tipo di indumenti sono le fibre sintetiche (poliestere, polipropilene) o la lana merino. Le fibre sintetiche sono più economiche e si asciugano più velocemente, anche se alla lunga possono emanare cattivi odori. Alcuni indumenti hanno dei fili d’argento incorporati per evitare i cattivi odori. In ogni caso, dobbiamo evitare il cotone, poiché, anche se è molto economico, si bagna facilmente e impiega molto tempo ad asciugarsi. Questo significa che, se sudiamo, non espelliamo il sudore e il corpo si raffredda.

Così, i primi strati dovranno compiere le seguenti funzioni:
- Drenaggio del sudore e dell’umidità.
- Ritenzione del calore (nel caso di strati termici).
- Traspirabili.
- Antiallergiche.

Generalmente questi strati divrebbero essere aderenti al corpo ma senza stringere, poiché devono permettere i movimenti senza difficoltà.

Molte marche hanno brevettato il proprio tessuto di fibre sintetiche per primi strati. In ogni caso, le più conosciute sono:
- Coolmax: fibra di poliestere che trasferisce l’umidità del corpo verso l’esterno del capo lasciando la pelle asciutta. Si usa in indumenti estivi.
- Thermolite: è anche una fibra di poliestere che mantiene al caldo e asciutti. Si usa negli indumenti termici invernali.
- Lana merino: una fibra naturale con proprietà superiori, non solo di isolamento termico, ma anche di assorbimento del sudore e asciugatura rapida, e anche di resistenza ai cattivi odori.

Secondo strato

È lo strato che indossiamo sopra l’anteriore. La sua funzione è isolarci termicamente. Questo tipo di indumenti non ripara dal freddo ma trattiene il calore generato dal corpo, evitando il raffreddamento e aiuta l’evacuazione del sudore. Sul mercato esiste una grande varietà di fibre sintetiche e naturali che compiono questa funzione. Tuttavia, probabilmente le marche più conosciute sono Polartec e Primaloft.

In base alla temperatura, sceglieremo un tipo di spessore di fibra. Generalmente , i pile si classificano in 100, 200 e 300 g/cm2. Al contrario dei primi strati, i secondi strati non devono essere attillati al corpo, poiché devono permettere la circolazione dell’aria calda generata dal corpo, per aiutare a mantenere una temperatura appropriata.

Esempi di secondi strati sono:
- pile o Fleece (meglio usare quelli di fibra: Più leggeri e traspirabili).
- Piumini (solo da usare a riposo o quando si realizzano attività molto tranquille. La piuma trattiene l’umidità e non traspira).
- Giubbini di fibra sintetica (Primaloft).

Alcune delle caratteristiche di questi strati sono:
- Ritenzione del calore corporeo.
- Evacuazione del sudore.
- Peso e volume molto ridotti.
- Repellenza all’acqua (non impermeabile).

Terzo strato

Le funzioni del terzo strato sono fondamentalmente tre: proteggere dalla pioggia (impermeabile), proteggere dal vento (paravento) e aiutare ad evacuare il sudore (traspirabile). In base all’attività che svolgeremo possiamo scegliere terzi strati più tecnici (e anche più cari) o più semplici. Possono essere classificati in tre tipi:

-Impermeabili: la prima marca che ci viene in mente è Gore-tex. Tuttavia, sempre più marche stanno introducendo le proprie membrane, alcune delle quali danno ottimi risultati. Questi tessuti impermeabili ma traspiranti (non lasciano passare le gocce di pioggia ma fanno evaporare il sudore). Bisogna prestare attenzione al concetto di traspirabilità, poiché per “traspirabile" che sia un giubbino impermeabile, sudando molto, resterà sempre un po’ di umidità all’interno. Possono disporre di cappuccio. Generalmente queste membrane sono anche molto resistenti all’abrasione e agli strappi. È importante che le cuciture, cerniere e altre aperture siano termosigillate, per evitare infiltrazioni d’acqua. A seconda della nostra attività sceglieremo un tipo determinato di membrana impermeabile. Le membrane impermeabili sono anche antivento.

- Antivento: La funzione dell’antivento è quella di evitare che l’aria penetri, raffreddandoci. Queste membrane non sono impermeabili, anche se a volte dispongono di un trattamento idrorepellente. Solitamente sono più traspirabili rispetto alle membrane impermeabili. La più conosciuta è la membrana Windstopper, anche se un numero sempre maggiore di marche sta presentando la propria membrana antivento.

- Soft shell : È un indumento di moda da tempo. È un mix di pile e antivento. L’idea era quella di ridurre il numero di strati. Non sono impermeabili, anche se sono trattati per respingere l’acqua e dare così una certa impermeabilità.

A seconda dell’intensità dell’attività e della meteorologia sceglieremo un indumento piuttosto che un altro. La priorità devono essere la nostra sicurezza e comfort. Da qui in poi ci saranno altri criteri che possono influire sulla nostra decisione d'acquisto: Il prezzo, la moda ecc.


Opinioni interessanti su Abbigliamento Outdoor

Giacca Helly Hansen Svalbard Parka PrimaLoft blu navy
Parka versatile
Il parka HH Svalbard è un ottimo prodotto per chi cerca un mix tra uno stile casual e una protezione efficace contro freddo, pioggia e vento. Lo strato esterno, con trattamento DWR, permette alle gocce di pioggia di scivolare senza bagnare il giubbino e garantisce una buona resistenza al vento. Unico difetto la grandezza del cappuccio che "cade" letteralmente sugli occhi con la sua pelliccia una volta indossato. Consigliato
Utente Anonimo, il 18 gennaio 2019
Slip Craft Greatness nero bianco
fantastici
Ottimi questi slip...sono aderenti stanno bene consigliati
Marcello, il 18 gennaio 2019
Pantaloni Trangoworld Manaslu nero arancione
Eccezionali
Prodotto meraviglioso
Utente Anonimo, il 18 gennaio 2019
Giacca Haglöfs Barrier blu
haglofs un nome una garanzia
Prodotto assolutamente rispondente alle aspettative Marchio a me ben noto che conferma la qualità dei capi Leggere sempre bene le caratteristiche ed i materiali per effettuare scelte rispondenti agli utilizzi previsti Scrivono esattamente le cose reali circa materiali ed utilizzi appropriati al singolo capo
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
T-shirt intima Craft Active Extreme 2.0 manica lunga nero donna
Ottimo prodotto
Molto utile. Da consigliare
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
T-Shirt Craft Warm Intensity manica lunga nero
Ottimo prodotto
Unico neo le maniche troppo lunghe
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
Buff Neckwarmer Polar Black
cordoncino regolabile?
Viene descritto come dotato di cordoncino regolabile e l’avevo preso per poterlo utilizzare sia come cappello che come scaldacollo. Di fatto è privo di cordoncino.
amigo, il 17 gennaio 2019
T-shirt X-Bionic Energy Accumulator Evo ML nero giallo
Veramente utile
Prodotto di grande qualità
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
Fascia Buff UV Headband Ultimate Logo nero giallo
Buona qualità
Non la conoscevo come marca. Devo dire che mi sono trovato bene. Dopo molti lavaggi è sempre efficiente. Buon prodotto.
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
Giacca Napapijri Rainforest Winter 1 grigio scuro
In linea con le aspettative
Di qualità
Utente Anonimo, il 17 gennaio 2019
Giacca Napapijri Rainforest 1 nero bambino
Caldo e sempre di moda
Prodotto di alta qualità e dallo stile intramontabile, funzionale, caldo e comodo; unico neo doverlo infilare dalla testa come fosse un maglione.
Utente Anonimo, il 16 gennaio 2019
Pile Patagonia Better 1/4 Zip verde marino
pile patagonia
Consigliatissimo
Utente Anonimo, il 16 gennaio 2019
Pile The North Face 100 Glacier 1/4 Zip nero
Ottimo prodotto
Si molto utile e comodo
Utente Anonimo, il 16 gennaio 2019
T-shirt intima Craft Active Extreme 2.0 manica lunga nero
termica molto valida e comoda
materiale corrispondente alla descrizione
Utente Anonimo, il 16 gennaio 2019
Calzamaglia Dynafit Winter Running grigio asfalto
Ottima qualità
Prodotto di ottima qualità, veste leggermente stretto rispetto alla misura riportata sull'etichetta. Caldo ma traspirante.
Utente Anonimo, il 15 gennaio 2019

Marche di abbigliamento outdoor che ti possono interessare: