Rotor
L'idea di base del ROTOR System prende vita nella Scuola per Ingegneri Aeronautici di Madrid, dove alcuni studenti svilupparono il prototipo iniziale nel 1995. Con l'approvazione del progetto da parte del rettore, il laboratorio di fabbricazione della scuola li aiutò con la creazione dei prototipi. I disegnatori decisero di creare una compagnia per terminare lo sviluppo del prodotto e cominciare un'avventura imprenditoriale. Dopo aver presentato al pubblico internazionale la prima bicicletta con sistema ROTOR System, il Dr. Conconi mostrò un enorme interesse per l'idea e richiese una bicicletta per intraprendere uno studio sulle prestazioni del sistema, giungendo alla conclusione che il sistema offriva vantaggi piú che evidenti rispetto ai sistemi tradizionali di guarniture tradizionali. Anche il Dr. Alfredo Córdova, dell'Università di Valladolid constatò in versioni successive del ROTOR System gli evidenti vantaggi biomeccanici. Le prime versioni del ROTOR System vennero rese disponibili nel 1998, fabbricate da EDR, fabbricante spagnolo di componenti di alta tecnologia. Questa prima versione richiedeva un telaio specifico dato che non poteva essere installato in una scatola movimento centrale convenzionale. Questo problema venne risolto con l'apparizione del RCK nel 2001, poiché tutti i ciclisti potevano approfittare dei pregi biomeccanici offerti dal ROTOR System, usando un telaio convenzionale. Nel 2005 l'impresa fece un passo da gigante e una volta ancora osò andare controcorrente: Lanciò sul mercato mondiale le corone ovali Q-Rings. Tra il 2006 e il 2007, inizia a prendere piede l'idea di espandere la tecnologia della compagnia e, in questo modo, inizia una nuova era di componenti eccezionalmente leggeri e resistenti, la cui insegna è l'attacco manubrio S1. Si ricerca l'ultraleggerezza, ma in equilibrio con un rigidità che permetta a qualsiasi utente di usare la nostra gamma di prodotti senza limiti di peso o restrizioni per competizioni.
L'idea di base del ROTOR System prende vita nella Scuola per Ingegneri Aeronautici di Madrid, dove alcuni studenti svilupparono il prototipo iniziale nel 1995. Con l'approvazione del progetto da parte del rettore, il laboratorio di fabbricazione della scuola li aiutò con la creazione dei prototipi. I disegnatori decisero di creare una compagnia per terminare lo sviluppo del prodotto e cominciare un'avventura imprenditoriale. Dopo aver presentato al pubblico internazionale la prima bicicletta con sistema ROTOR System, il Dr. Conconi mostrò un enorme interesse per l'idea e richiese una bicicletta per intraprendere uno studio sulle prestazioni del sistema, giungendo alla conclusione che il sistema offriva vantaggi piú che evidenti rispetto ai sistemi tradizionali di guarniture tradizionali. Anche il Dr. Alfredo Córdova, dell'Università di Valladolid constatò in versioni successive del ROTOR System gli evidenti vantaggi biomeccanici. Le prime versioni del ROTOR System vennero rese disponibili nel 1998, fabbricate da EDR, fabbricante spagnolo di componenti di alta tecnologia. Questa prima versione richiedeva un telaio specifico dato che non poteva essere installato in una scatola movimento centrale convenzionale. Questo problema venne risolto con l'apparizione del RCK nel 2001, poiché tutti i ciclisti potevano approfittare dei pregi biomeccanici offerti dal ROTOR System, usando un telaio convenzionale. Nel 2005 l'impresa fece un passo da gigante e una volta ancora osò andare controcorrente: Lanciò sul mercato mondiale le corone ovali Q-Rings. Tra il 2006 e il 2007, inizia a prendere piede l'idea di espandere la tecnologia della compagnia e, in questo modo, inizia una nuova era di componenti eccezionalmente leggeri e resistenti, la cui insegna è l'attacco manubrio S1. Si ricerca l'ultraleggerezza, ma in equilibrio con un rigidità che permetta a qualsiasi utente di usare la nostra gamma di prodotti senza limiti di peso o restrizioni per competizioni.
Leggi tutto Leggi meno
1 a 42 su 173 articoli totali
  1. Precedente
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. Successiva

Opinioni interessanti su Rotor

Kit viti Rotor rivestimenti Shimano Dura Ace 9100 nero
Normale amministrazione
Un prodotto utile
Utente Anonimo, il 04 gennaio 2019
Movimento centrale Rotor MTB 73 mm BB3024 acciaio nero
Ottimo mc però...
Ottimo sistema per montare guarnitura perno 24, come, Shimano, su telaio con scatola bb30. Unica pecca, la plastica che copre il cuscinetto è un po' troppo rigida e si rompe facilmente. Non so se è disponibile come ricambio.
Utente Anonimo, il 04 gennaio 2019
Corona Rotor Aldhu 3D+ Q-Rings BCD110x4 esterno nero
Buona qualità
Necessaria in quanto altre corone non si potevano adattare alla guarnitura aldhum
Utente Anonimo, il 28 dicembre 2018
Corona Rotor Aldhu 3D+ Q-Rings BCD110x4 interno nero
Qualità buona
Buono, ho dovuto comunque prenderlo in quanto altre corone non erano compatibili con la guarnitura aldhu
Utente Anonimo, il 28 dicembre 2018
Movimento centrale Rotor Press Fit BBright 24 mm nero
Perfetto per la mia bici
Ne avevo proprio bisogno
Utente Anonimo, il 01 dicembre 2018
Asse del movimento centrale Rotor strada 68 mm BB3024 acciaio nero
BB30 to 24mm
Utilizzato per montare una Guarnitura Shimano 46-36 CX-50 su Telaio Orbea Terra vecchiotto. Perfetto ed ottimo. Facile da montare (più difficile smontare il vecchio adattatore interno di alluminio per perno quadro). Utilizzato già per 1500 km. Non un problema.
David Alessio, il 15 novembre 2018
Corona Rotor carretera noQ BCD 110x5 interno nero
Qualità ottima
Montato e provato. Perfetto
Utente Anonimo, il 12 novembre 2018
Corona Rotor MTB noQX2 BCD74 con 5 razze Interno nero
Ottima qualità
Era la corona che ho sempre cercato per la mia Handbike
Utente Anonimo, il 01 novembre 2018
Corona Rotor strada Q-Rings BCD 110x5 interna nero
Corona rotor ovale
Consigliato
Utente Anonimo, il 11 ottobre 2018
Corona Rotor strada QX1 Q-Rings BCD110 con 5 razze nero
Corona ovale
Consigliato
Utente Anonimo, il 11 ottobre 2018
Corona Rotor Aero Qarbon Round noQ BCD110x5 nero
Consigliatissime
Ottime e molto estetiche
Utente Anonimo, il 26 settembre 2018
Movimento centrale Rotor Press Fit BBright 24 mm nero
Rotor ottimo prodototo
Alta qualitá
Utente Anonimo, il 19 settembre 2018
Corona Rotor MTB Q-Ring QX1 Direct Mount Sram Boost nero
Ben fatto e leggero
Purtroppo è troppo grande, non va sulla mia bici
Ilario, il 18 maggio 2018
Pedivelle Rotor con rilevatore di potenza INpower REX 1.1 BCD 76 nero rosso
Feedback Rex 1.1
Funziona benissimo. Nessun difetto. Si collega sempre ed in maniera stabile al Garmin 520. Probabilmente uno dei migliori ergometri in circolazione anche per qualità di realizzazione.
giuseppe, il 02 aprile 2018
Kit distanziali Rotor standard per perni 30 mm nero
Kit distanziali Rotor
Ottima fattura e quello che cercavo.
Paolo, il 23 marzo 2018
40% di sconto

40% di sconto sulla tua e-mail

Registrati e ricevi via e-mail offerte con sconti fino al 40% su migliaia di prodotti.

+ Leggi le clausole legali - Nascondere